“Il Governo dopo il guazzabuglio”: intervista alla Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo, sul nuovo numero di www.patriaindipendente.it , il quindicinale online dell’Associazione

2 giugno 2018 Lascia un commento »

“Siamo davanti ad una forte richiesta popolare di cambiamento, questo è evidente. Questa richiesta impone risposte adeguate, soprattutto in termini di rispetto di diritti e di giustizia sociale. L’ANPI non è un partito politico e non spetta a noi dare giudizi su formule politiche di governo, mentre ci compete pienamente ragionare sul merito. E il merito è questo: si rispetti la Carta Costituzionale nella sua essenza, cioè nei valori fondanti della nostra società che sono l’antifascismo, il rifiuto di ogni discriminazione, il diritto al lavoro e alla giustizia sociale, il rispetto dei diritti umani, la pace. E’ questo il messaggio che mi permetto di dare immediatamente al nuovo Presidente del Consiglio. Non entro nei contenuti del programma di governo presentato da M5S e Lega, ma mi sento di dire già in anticipo, per fare un solo esempio, che la norma che limita ai soli bambini italiani l’accesso alle scuole materne ci vedrà, se applicata, in fermo contrasto con essa. Nella nostra società si è diffusa una pericolosa intolleranza verso gli stranieri poveri, lo sappiamo. E’ una buona via d’uscita, per i razzisti di tutte le età, far credere a chi è povero che il nemico è chi è più povero di lui. E’ un inganno tipico del populismo e, in sostanza, di chi non vuol cambiare davvero. Il tema del rapporto tra populismo e democrazia, va seriamente indagato. E’ un nostro impegno, anche teorico, che intendiamo mantenere”.

 

Intervista alla Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo, sul nuovo numero di www.patriaindipendente.it , il quindicinale online dell’Associazione

 

Leggi tutta l’intervista:  http://www.patriaindipendente.it/persone-e-luoghi/interviste/il-governo-dopo-il-guazzabuglio/

 

L’UFFICIO STAMPA ANPI

Be Sociable, Share!
Pubblicità