Archivio per giugno 2018

Appello di ANPI, Arci, Azione cattolica italiana, Legambiente, Libera e Rete della Conoscenza

11 giugno 2018

11 giugno 2018

La chiusura dei porti italiani alla nave Aquarius e alla Sea Watch 3, annunciata dal ministro Salvini, è una soluzione inaccettabile. La Convenzione di Amburgo del 1979 e le altre norme internazionali sul soccorso marittimo, oltre che i fondamentali principi di solidarietà, impongono che le persone soccorse in mare debbano essere sbarcate nel primo “porto sicuro” sia per prossimità geografica sia dal punto di vista del rispetto dei diritti umani. L’Italia non può voltare le spalle, ogni migrante, tra cui tante donne e bambini indifesi, è prima di tutto una persona costretta a lasciare la propria terra, a causa di guerre, fame, siccità e disastri ambientali, per cercare la sopravvivenza altrove chiedendo accoglienza e asilo. Non si faccia l’imperdonabile errore di chiudersi nei confini della propria nazione, di alzare nuovi muri di odio e paura che non fanno bene al Paese e che aumentano ancora di più le disuguaglianze. Per questo chiediamo al Governo che vengano riaperti immediatamente i porti italiani per accogliere le navi che soccorrono i migranti.

Mai più fascismi mai più razzismi – Bologna 2 Giugno 2018

4 giugno 2018

Di seguito, i link ai podcast degli interventi. La diretta audio è stata curata da Radio Articolo 1  (emittente della CGIL nazionale)

Carla Nespolo

 Francesca Chiavacci

 Renato Balduzzi

 Virginio Merola

 Carmelo Barbagallo

Anpi – Nepi “Si metta subito fine al governo Lega-Movimento 5 Stelle e al suo programma anticostituzionale, discriminatorio e razzista”

4 giugno 2018

Sezione Anpi ( Associazione nazionale partigiani d’Italia) “ Emilio Sugoni” di Nepi

“Si metta subito fine al governo Lega-Movimento 5 Stelle e al suo programma anticostituzionale, discriminatorio  e razzista”

In questi giorni dopo l’insediamento del governo sostenuto dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle abbiamo avuto modo di ripensare e rileggere alla luce della nostra Costituzione anche le parole di don Lorenzo Milani, una delle personalità più … [C.P. e Sezioni]

“Il Governo dopo il guazzabuglio”: intervista alla Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo, sul nuovo numero di www.patriaindipendente.it , il quindicinale online dell’Associazione

2 giugno 2018

“Siamo davanti ad una forte richiesta popolare di cambiamento, questo è evidente. Questa richiesta impone risposte adeguate, soprattutto in termini di rispetto di diritti e di giustizia sociale. L’ANPI non è un partito politico e non spetta a noi dare giudizi su formule politiche di governo, mentre ci compete pienamente ragionare sul merito. E il merito è questo: si rispetti la Carta Costituzionale nella sua essenza, cioè nei valori fondanti della nostra società che sono l’antifascismo, il rifiuto di ogni discriminazione, il diritto al lavoro e alla giustizia sociale, il rispetto dei diritti umani, la pace. E’ questo il messaggio che mi permetto di dare immediatamente al nuovo Presidente del Consiglio. Non entro nei contenuti del programma di governo presentato da M5S e Lega, ma mi sento di dire già in anticipo, per fare un solo esempio, che la norma che limita ai soli bambini italiani l’accesso alle scuole materne ci vedrà, se applicata, in fermo contrasto con essa. Nella nostra società si è diffusa una pericolosa intolleranza verso gli stranieri poveri, lo sappiamo. E’ una buona via d’uscita, per i razzisti di tutte le età, far credere a chi è povero che il nemico è chi è più povero di lui. E’ un inganno tipico del populismo e, in sostanza, di chi non vuol cambiare davvero. Il tema del rapporto tra populismo e democrazia, va seriamente indagato. E’ un nostro impegno, anche teorico, che intendiamo mantenere”.

 

Intervista alla Presidente Nazionale ANPI, Carla Nespolo, sul nuovo numero di www.patriaindipendente.it , il quindicinale online dell’Associazione

 

Leggi tutta l’intervista:  http://www.patriaindipendente.it/persone-e-luoghi/interviste/il-governo-dopo-il-guazzabuglio/

 

L’UFFICIO STAMPA ANPI